Mario Valentino. Una storia tra moda, design e arte

65 anni di storia del celebre marchio, sinonimo di eccellenza nel campo della pelletteria Made in Italy.

Per le edizioni Skira è recentemente uscito il libro Mario Valentino – Una storia tra moda, design e arte a cura di Ornella Cirillo, che racconta l’intensa avventura di Mario Valentino, protagonista indiscusso della moda italiana dagli anni cinquanta fino alla fine degli ottanta, attraverso la lettura del prezioso patrimonio documentario raccolto nell’archivio della sua azienda, avviata sin dagli inizi del XX secolo dal padre Vincenzo nel cuore di Napoli,  progressivamente cresciuta e ad oggi ancora operativa.

A partire dalla definizione del suo profilo biografico e formativo, ne è raccontata l’articolata storia imprenditoriale, dalle prime esperienze creative autonome nel campo calzaturiero alla piena affermazione come marchio leader nel settore dell’abbigliamento di lusso, per i quali si è avvalso del contributo di noti stilisti – come Paco Rabanne, Karl Lagerfeld, Muriel Grateau, Marie France Acquaviva, Claude Montana, Giorgio Armani e Gianni Versace – e di autorevoli artisti – in particolare, gli illustratori Brunetta, Antonio Lopez ed Eula e i fotografi Franco Rubartelli, Roberto Carra, Toni Meneguzzo, Richard Avedon, Robert Mappletorpe ed Helmut Newton.

La modella Veruschka indossa abiti e scarpe ideati da Paco Rabanne e realizzati da Mario Valentino

Roberto Carra, campagna pubblicitaria PE 1981

Mario Valentino nasce a Napoli nel 1927, e seguirà presto le orme di suo padre Vincenzo, che era un importante calzolaio d’anteguerra, che creava nel suo laboratorio manufatti costosi e di alta qualità. Il suo lancio nel luminoso mondo della moda avviene nel 1954 con la creazione di un bellissimo sandalo gioiello piatto con corallo, grazie al quale conquisterà le più importanti giornaliste dell’epoca e la pubblicazione su Vogue.

Venus, il sandalo di corallo del 1954

Da questo momento in poi un grande successo di critica e di pubblico, tanto che Mario sarà scelto da molte delle grandi Dive del momento, come la sensuale Silvana Pampanini, attrice simbolo della bellezza italiana. Sullo sfondo delle fasi salienti della storia della moda, passando per il prêt-à-porter e i mitici anni ’80, si tratteggiano i toni di una straordinaria impresa italiana, le ambizioni, le strategie, i successi del suo fondatore, fino a tracciare l’ascesa di un napoletano illuminato che ha fatto della ricerca dell’originalità il suo obiettivo e si è adoperato in ogni modo per riuscire a perseguirlo.

Helmut Newton, campagna pubblicitaria PE 1988Foto © The Helmut Newton Estate_Maconochie Photography

.

Immagine di copertina: Mario Valentino, Toni Meneguzzo, campagna pubblicitaria AI 1982/83