2° Dresscode: i trends dell’estate 2015

Per essere una moderna CANDY GIRL: viaggio cromatico nel nuovo pastello.

Riprendiamo il nostro viaggio nei #trend summer 2015: quella che si prospetta un’estate rovente ci attende ormai al varco con la sua afa tremenda da ipersudorazione  ma… attenzione Amiche Mie, non per questo dobbiamo trascurare il nostro look! Sì, la canicola spinge alla svogliatezza ma cerchiamo di non soccombere: punto primo per piacerci e stare bene con noi stesse –non smetteremo mai di ripeterlo- e punto secondo, come dice Il Saggio

“E’ proprio quando si abbassa la guardia che si fanno i migliori (e inaspettati) incontri …” 

Quindi occhio che non si sa mai, sperando di essere presentabili se capita sulla nostra strada questo benedetto TU… Vediamo ancora insieme qualche idea di stile: dopo aver navigato a vista tra fiori, frutti, minidress deliziosi, abiti da principesse e svariate proposte di daywear ci ritroviamo ora con un must amatissimo da tutte le donzelle dall’animo romantico/ironico e dal gusto particolarmente bon ton.

amy adams Max MaraDior Diorama Celeste indossato da splendide rosse. MAX MARA campagna pubblicitaria accessori PE 2015 con la stupenda Amy Adams. Dior campagna pubblicitaria Diorama SS 15

I Candy Colors, in tinte pastello, non perdono mai la loro capacità di conquistare: io li ho sempre visti come gli “antagonisti” del Fluo -più vivace, stravagante ed eccentrico- ma addomesticati in un certo senso.

Dolci, delicate e serene: nuances classiche per la primavera-estate, super femminili, fresche come sorbetti da gustare lentamente, giustissime in mood anni Cinquanta e Sessanta, ma essenziali e raffinate anche adattate a tagli più minimal chic e contemporanei.

 campagna MIUMIU by Steven Meisel con Marine Vatch

MIUMIU Campagna pubblicitaria SS 2015 di Steven Meisel con la jeune et jolie attrice francese Marine Vacth che indossa un capospalla rosa.

trends-summer-1

Pianelle flat di Miu Miu in vernice rosa (su mytheresa.com) decorate sul tacco con cristalli. Glamour e comodissime! Ah, che gioia, finalmente vanno di moda quelle che un tempo erano considerate ciabatte da casa (per essere gentili). Era ora! L’eleganza e la seduzione non sono solo in un tacco 12.

Sempre MiuMiu: spuntata in vernice celeste e inserti metallizzati, con tacco basso metallizzato decorato con pietre svarowski. Anche Prada cede al fascino dell’effetto caramella ma solo nel prossimo inverno.

Ecco due outfit della collezione Fall Winter 2015 presentata a Milano in una scenografia in perfetta armonia cromatica. Sdoganato anche al freddo già da un po’, il pastello avvolge i tessuti più pesanti, regalando  una nuova morbidezza e uno spiraglio di luce soft al tempo grigio e piovoso.

trends-summer-2

AMO, Il Palazzo Infinito, Prada Donna AI 2015, spazio sfilata

Da qui a tuffarmi nell’universo magico e meraviglioso della palette sgargiante molto molto candy di Wes Anderson, regista che amo, è un attimo: proprio lui ha progettato il Bar Luce della nuovissima Fondazione Prada -guardate che colori! Siamo o no in tema? → www.fondazioneprada.org/barluce

PS. Ho scoperto che esiste addirittura un tumblr dedicato alle tonalità dei suoi film, estremamente pittorici. Potete sbirciare e divertirvi un sacco oltre a trovare ispirazione → http://wesandersonpalettes.tumblr.com

GrandBudapest HOTELDal film GRAND BUDAPEST HOTEL (2014)
Fondazione-Prada-Bar-Luce-3Photo: Attilio Maranzano. Courtesy Fondazione Prada

Per non parlare poi di un’altra perla cinematografica sempre citata in casi come questo: “Marie Antoniette” di Sofia Coppola, che ha portato nel 2007 uno dei quattro OSCAR  (su nove Nomination) per i costumi alla nostra straordinaria Milena Canonero: ricordo di aver letto recentemente che nell’ideazione degli abiti per il film, la geniale costumista partì proprio dai macaron. E comunque è cosa ben nota che la Regina andasse pazza per i dolci.

Marie-antoinette film

Capisco però che tuffarsi in un pianeta di gelato, marshmallow e pasticcini può essere il sogno di tutte noi golosone (per divorarli) ma dal punto di vista più fashion può mettere a dura prova alcune personalità dark, vistose, rigorose, casual o più sporty: no problem girls, come vi anticipavo, la moda oggi è molto variegata e libera e vi invito a sperimentarne il lato ludico, cambiando e osando.

Divertitevi, restando fedeli a quello che siete, ossia senza trasformarvi necessariamente in un confetto, se proprio non avete l’inclinazione bonbon (che non sempre coincide con quella bonton!).

macarons Ladureemacaron Laduree

Decisamente trendy e sexy, niente leziosità e zucchero per la campagna SS 2015 di Balmain, scattata da Mario Sorrenti: celeste luminoso e tenue ma nello stesso tempo super hot!

Balmain1 campagna pubblicitaria

Tre modelli molto freschi e contemporanei che non rischiano l’effetto bambolina: Massimo Rebecchi -dal fashion show SS 15 un long dress in voile leggero acquamarina di Patrizia Pepe e un abito molto urban di I’m Isola Marras visto su Luisa Via Roma, ottimo abbinato ad un  tronchetto caramelloso ma sportivo, che lo rende ancora più versatile.

trends-summer-3

Se siete tipe sporty vi consiglio un pezzo forte di MSGM: la felpa con logo, che sta andando a ruba ed è sempre più richiesta. Simpatico anche il maglioncino in cotone di J. W. Anderson: giallo LIMONE , sul bianco è perfetto. Per dare un tocco in più un’ icon bag a tono: la Pandora tracolla di Givenchy.

trends-summer-4b

Roksanda Illinc per la SS 2015 Ready to Wear ha proposto dalle passerelle di Londra look freschi e giovani, molto sinuosi in una collezione che si ispira, specialmente nei volumi, all’opera dell’artista Julia Dault e che presenta una tavolozza colori sempre suggestiva, dal rosa, al celeste, al menta, al lilla.

Daizy Shely , giovane fashion designer operativa a Milano ma di origine israeliana, mi ha conquistato con questi tre abiti fantastici, che individuano altri due graziosi trends di stagione ossia il macramé e le piume (avanti pizzi e ricami!), in gustosi colori ma contestualizzati in un ambiente urbano e sportivo, scelta che ho trovato azzeccatissima!

E’ proprio quello che intendo dirvi: oggi, se voglio togliermi lo sfizio  di indossare un dress un po’ più ricercato e magari anche più prezioso, non devo per forza sperare di andare al Red Carpet (!) ma posso anche farci due passi in città senza sentirmi stonata, magari sdrammatizzandolo con gli accessori.

trends-summer-5

Rockstud Valentino: un modello da avere se vuoi essere davvero cool. Eccole nella versione pastello, incantevoli! Se vuoi un sandalo: Fendi. Occhiali Acne Studios in esclusiva per MyTheresa.com: retrò, indispensabili per completare un look gelatina alla frutta gusto fragola. Due bag adorabili: CHRISTIAN LOUBOUTIN Clutch Riviera in vernice e la mitica Monogramme Saint Laurent Paris.

Classico, pulito e indiscutibile: abito Carven su TheCorner.com.
Max&Co: per le sognatrici, gonna midi di taffettà plissé; per le freddolose, sciarpa di lino gialla e per le grintose giacca biker in pelle rosa. Semi Couture primavera/estate 2015 propone il pantalone fantasia in lino, check giallo e beige (su lindelepalais.com). Non dimentichiamo i bijoux: meravigliosi e romantici, gli orecchini di Michal Negrin ci stanno a pennello!

trends-summer-6b

“Candyman, candyman, Sweet sugar candyman”… così cantava l’esuberante pin-up Christina Aguilera anni fa: quindi per concludere, care le mie SweetyGirls, sperando in qualche modo di avervi ispirato nella scelta di un outfit Candy molto contemporaneo ma sempre delizioso, vi saluto con questa canzone spensierata, augurandovi di incontrare -per chi non ce l’ha già- uno Zuccherino che faccia proprio al caso vostro.

Certo che con l’estate, l’ormone inizia  proprio a farsi sentire…