FUNNY FACE, Audrey Hepburn in a Givenchy cocktail dress, 1957 © Courtesy Everett Collection

Agenda fashion di Gennaio 2020

#Agenda fashion di Gennaio 2020.

.

Eccoci con la nostra mitica agenda #fashion di gennaio 2020: 10 appuntamenti top, tra mostre, film, inaugurazioni, magazine innovativi, sostenibilità, shopping ed eventi di moda&dintorni da non perdere questo mese! Da Milano a Bologna, passando per Padova e Firenze fino ad arrivare a Roma 😉 

.

1.

Antonio Lopez drawings and photographs
Inaugurazione sabato 11 gennaio 2020

Corso Como 10, Milano
Ore 15.00 – 20.00 

.

Considerato tra i più grandi illustratori di moda contemporanei, con il suo poliedrico talento Antonio Lopez ha contribuito negli anni Ottanta al progetto di Vanity (Gennaio 1982 – Ottobre 1989), la rivista italiana diretta da Anna Piaggi, Alberto Nodolini e Luca Stoppini.

Con Vanity l’immagine della moda entrò in territori sconosciuti e audaci, mai visti prima. I suoi acquarelli per Missoni, i disegni di corpi maschili creati per Versace; i potenti ritratti di Grace Jones, Patti LaBelle, Pat Cleveland, Maria Callas, Josephine Baker, Carmen Miranda; la sua fotografia e i video testimoniano un’epoca di straordinaria fertilità creativa.

Antonio Lopez Vanity (cover study), model unknown, 1982 © The Estate of Antonio Lopez and Juan Ram

Adorato dagli stilisti, dalle modelle e dai fotografi di tutto il mondo, occupa un posto d’onore nella storia dell’illustrazione di moda, avendo lasciato in soli trent’anni un segno fertile e vitale.

In mostra, oltre duecento disegni originali, provini Kodak Instamatics, sequenze fotografiche, collage, diari e film di documentazione, sviluppano sezioni tematiche distinte concentrate sull’illustrazione, e documentano il processo creativo di Antonio Lopez, il suo segno visionario e il periodo storico in cui è vissuto.

La moda gli serviva come pretesto per esprimere bellezza, sensualità, sessualità, vita e tempo. Il suo tempo

scrive Anne Morin

Antonio Lopez “Capucci”, Vanity, models unknown, 1983 © The Estate of Antonio Lopez and Juan Ramos

Talento irripetibile degli anni Settanta e Ottanta, illustratore straordinario, il suo tratto rivela un mondo irriverente fatto di momenti, persone, abiti, musica, arte, kitsch e cultura visiva.

Il lavoro di Lopez ha rappresentato un crocevia culturale, un nesso di cultura alta e bassa, tra New York, Milano e Parigi, che ha determinato un profondo cambiamento estetico nella rappresentazione fisica del corpo nel mondo della moda, con piena consapevolezza etnica e razziale, alla ricerca di una bellezza nuova, generosa e piena di energia.

Antonio Lopez “Sportmax – Mantelli a ruota in colori flourescenti”, Vanity, models unknown, 1983 © The Estate of Antonio Lopez and Juan Ramos

A cura di Anne Morin, direttrice diChroma Photography, Madrid. In collaborazione con The Estate and Archive of Antonio Lopez and Juan Ramos, New York Associazione Culturale Anna Piaggi Fondazione Ottavio e Rosita Missoni, Versace

Dal 12 gennaio al 13 aprile 2020
Tutti i giorni, 10.30 – 19.30
Mercoledì e giovedì, 10.30 – 21.00

.

2.

WSM Fashion Reboot: il primo evento dedicato interamente alla sostenibilità nella moda

11-12 gennaio 2020, Base Milano

.

Un evento aperto a tutti dedicato al tema più caldo del momento nel settore fashion e non solo: WSM riunisce marchi, designer, artisti, opinion leader, start-up innovative, organizzazioni internazionali ed esposizioni, tutti uniti nella loro diversità da un obiettivo comune, lo sviluppo sostenibile. Talks, worksphop gratuiti e la presentazione di nuovi brand tutti assolutamente dallo spirito green!

In foto Dress You Can: un nuovo servizio dove i capi possono essere utilizzati e restituiti, con l’obiettivo di indirizzare l’industria della moda verso l’economia dei servizi
In foto i calzetti di Arturo, brand che utilizza i migliori filati per calzini 100% Made in Italy
In foto 3Quarters, un marchio greco di accessori ricavati da materiali utilizzati nei balconi di Atene, ed inspirati allo spirito complesso della metropoli

.

BASE | MILANO Ex Ansaldo
Via Tortona 54
Milano
ore 10.00-18.00

Qui per registrarsi

.

3.

Vogue Italia di gennaio 2020, da comprare in edicola!

.

Questo è un numero da collezione quindi per tutti i fashionisti in ascolto, da avere.

Uscito il 7 gennaio ma in moltissime edicole esaurito dopo poche ore il numero speciale di Vogue Italia che ha fatto molto parlare di sé negli ultimi giorni.

Perché? Perché il numero è illustrato: dalla cover ai servizi di moda troviamo illustrazioni stupende di artisti che hanno collaborato non inquinando e ritraendo secondo il loro estro creativo modelle reali e outfit reali.

C’è solo un servizio fotografico realizzato da due ragazze di 17 anni quindi uno sguardo sulla moda della new generation. Per la prima volta Vogue Italia ha una cover illustrata, anzi ben 7: Yoshitaka Amano, Vanessa Beecroft, Delphine Desane, Milo Manara, Cassi Namoda, David Salle e Paolo Ventura hanno ritratto altrettanti look super cool tutti rigorosamente Gucci.

vogue illustrazioni
Cover di David Salle (modella: Lili Sumner; editor: Tonne Goodman)
vogue illustrazioni
Cover di Yoshitaka Amano (modella: Lindsey Wixson)

I costi risparmiati dalla produzione saranno devoluti alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia che ha subito gravissimi danni per la recente acqua alta.

Qui per ascoltare il podcast con il racconto del direttore Emanuele Farneti! Bravissimo👏 👏 👏 

.

4.

Istituto Marangoni OPEN DAY a Firenze 

11 gennaio 2020, ore 10.00-17.00

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Per chi sogna un futuro nella moda, mai dimenticare la formazione! Allora se sei ancora indeciso sul percorso di studi da intraprendere puoi partecipare all’open day dell’Istituto Marangoni per farti un’idea: la scuola ha sedi a Milano, Firenze, Parigi e Londra e un’ampia offerta formativa. Potrete scoprire i progetti di studenti ed ex studenti e incontrare il corpo docente per conoscere nel dettaglio i programmi di studio dei corsi di moda, arte e design.

.

Istituto Marangoni Firenze
Via dè Tornabuoni 17
Firenze

⇒ Ingresso gratuito previa registrazione qui

.

5.

Vintage Kilo Sale • Firenze •

Sabato 25 gennaio 2020, dalle 11:00 alle 20:00

.

Ve ne abbiamo già parlato a novembre per la sua tappa bolognese, ma se per caso quel sabato non ce l’avete proprio fatta ecco la possibilità di recuperare e soprattutto ora che siamo in tempi di saldi.

Torna lo shopping sfrenato del vintage bello a peso per la prima volta a Firenze. Tra djset e allegria possiamo dare fondo ai nostri risparmi.

L'immagine può contenere: scarpe e spazio al chiuso

.

Manifattura Tabacchi
Via delle Cascine 33 – 35
Firenze
View Map

⇒ Ingresso gratuito previa registrazione qui

.

6.

Incontrare un genio della fotografia – LECTIO MAGISTRALIS DI FERDINANDO SCIANNA

venerdì 17 gennaio 2020 ore 18.00 
NET TOWER HOTEL via San Marco 11/A, Padova

FERDINANDO SCIANNA. VIAGGIO RACCONTO MEMORIA
Campagna per Dolce&Gabbana con Marpessa © Ferdinando Scianna

In occasione della terza tappa della sua antologica «Ferdinando Scianna. Viaggio. Racconto. Memoria» in esposizione alla Casa dei Tre Oci, il GRANDE fotografo di Magnum terrà una lezione, affiancato dal co-curatore della mostra e direttore artistico dei Tre Oci, Denis Curti, in cui parlerà dell suo rapporto con la fotografia, della sua esperienza personale e del suo lavoro.

.

⇒ Gratuito con prenotazione obbligatoria, scrivendo a info@treoci.org

.

7.

Bologna Sì Sposa, Wedding City

11-12 gennaio 2020, ore 10.00 – 19.00
Palazzo Re Enzo, Bologna

.

Novelle spose bolognesi e non, questo è proprio il vostro weekend! Nel cuore della nostra turrita un evento imperdibile per voi che siete in procinto di compiere il grande passo: oltre ad una fiera speciale nella prestigiosa location, sarà coinvolta a partecipare anche tutta la città, in particolar modo il centro storico, con negozi aperti a disposizione del pubblico sposi e non e nei bar e ristoranti si potranno trovare degustazioni, in alcuni negozi alta moda sposi prove abiti, esposizioni, convenzioni con le attività circostanti al palazzo.

Potete trovare di tutto per il grande giorno: espositori di bomboniere, catering, addobbi e ovviamente gli abiti!!!

Anche tanti eventi, come Lovers Game, gioco interattivo che invita le coppie a partecipare a giochi, show musicali, workshop per conoscersi ancora meglio divertendosi e alle ore 17.00 in entrambi i giorni la SFILATA  😍  😍 😍: in passerella gli abiti più belli per scoprire le tendenze del momento e conoscere le proposte degli atelier, ma anche agli accessori più originali.

L'immagine può contenere: 1 persona, matrimonio
Photo credits: pagina Facebook Circuito Fiere Sì Sposa

.

⇒ Ingresso  € 5,00

.

8.

Aperimaglia da Kinotto

giovedì sera, dal 9 gennaio 2020, Bologna

.

Per imparare a lavorare a maglia o se sei già brava per confrontarsi, bere un birra o uno spritz e sferruzzare un po’in compagnia. L’evento è libero e gratuito ed è a cura di Giulia Boari, esperta di  knitting e fondatrice di  Wool Done, sito web dove potrete trovare e acquistare anche filati molto ricercati e particolari, accessori del mestiere e riviste specializzate.

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Foto tratta dalla pagina Facebook di Giulia

.

Kinotto
Giovedi 9 gennaio 2020 ore Via Sebastiano Serlio 25/2
Bologna (map)

Ed il 19 gennaio (domenica) è anche previsto un vero e proprio Workshop Principianti – lavoro a maglia, chiacchiere e merenda a CasaVintage B&B, in via Barberia 32 sempre a Bologna per imparare a fare il berretto o la fascia (modelli Jo Beanie, Vea Beanie o Alice Headband).

⇒ Partecipazione a pagamento e su prenotazione qui

.

9.

Roma Fashion Week organizzata da Altaroma

dal 23 al 26 gennaio 2020 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Un appuntamento da non perdere quello con la Fashion Week della capitale che ha la mission di promuovere il Made in Italy nel mondo: Altaroma è portavoce di stile, storia e innovazione, che oltre ad essere regno  della haute couture italiana si incentra sempre di più  sullo scouting dei nuovi talenti emergenti in uno scenario internazionale, senza trascurare l’attenzione alla sostenibilità.

Confermati i progetti più interessanti ossia Fashion Hub, il concorso Who Is On Next?, Showcase, ma il tutto sta bollendo ancora in pentola… aspettando il calendario consigliamo di prenotare un bel B&B per l’ultimo weekend di gennaio perché ce ne saranno delle belle!

E poi è sempre super emozionante trascorrere qualche giorno nella Città Eterna.

.

10.

Rivedere Cenerentola a Parigi

soprattutto per i costumi da Oscar di Edith Head e Hubert de Givenchy 💕

lunedì 27 gennaio ore 15.00, Cinema Lumière a Bologna

.

Il film che è MODA allo stato puro. Un cult indiscusso che è sempre un piacere per gli occhi: la nostra ormai mitica Cineteca ripropone Funny Face, capolavoro del 1957 diretto da Stanley Donen e interpretato dalle ICONE Audrey Hepburn e Fred Astaire, con le canzoni dell’omonimo musical di Broadway del 1927 di George Ira Gershwin.

Il magazine di moda Quality cerca un nuovo volto che il  fotografo Dick Avery (ispirato alla figura del grandissimo Richard Avedon del quale compare l’opera sullo schermo) coglie nell’intellettuale Jo Stockton, che inizialmente titubante si lascia coinvolgere nella nuova avventura fino ad arrivare a Parigi, la capitale della couture. Seppure la trama sia stranota, non spoilero nullo poiché qualcuno magari non lo avrà visto, ma sottolineo l’importanza di godere dello straordinario guardaroba della protagonista di questa favola romantica dalle ben quattro nomination ai Premi Oscar, tra cui ovviamente quello ai migliori costumi creati dai due colossi di cui sopra.

Cenerentola a Parigi ©Courtesy Everett Collection

Tra l’altro sostiene la proiezione un motivo speciale: questo film fa parte della rassegna, ideata da Massimiliano Tarozzi, pensata per stimolare i ricordi e dare voce alle emozioni delle persone con disturbi della memoria e/o demenza e i loro caregiver o accompagnatori. Le proiezioni prevedono luci soffuse in sala e un intervallo.

In collaborazione con ASP Città di Bologna e l’Area “Welfare e promozione del benessere di Comunità” del Comune di Bologna.

Parteciperanno all’evento i professionisti dell’equipe del “1,2,3..caffè”, uno dei caffè Alzheimer del Progetto “Teniamoci per mano”.

.

.