Jessica Alba a Bologna. Foto postata da Jessica Alba su Facebook

Celebrità in visita a Bologna

Diciamolo, è da qualche anno che Bologna è visitata dai grandi del cinema grazie anche a una delle più importanti istituzioni conosciuta, appunto, a livello internazionale: la Cineteca, una eccellenza nel restauro, conservazione e centro di archiviazione delle pellicole più conosciute e non, della Storia del Cinema.

E’ da anni inoltre che ogni estate e poi spalmati per quasi tutto l’anno, si propongono degli eventi legati al cinema con ospiti illustri. Parliamo di Sotto le Stelle del Cinema e del ormai blasonato Biografilm Festival.

Tra gli ospiti ormai fissi ricordiamo Martin Scorsese e Luca Guadagnino. Insomma mica pizza e fichi!

E proprio per questa improvvisa invasione di super star nella piccola Bologna – anche grazie ai nuovi voli che fanno rotta su Bologna, che l’hanno fatta scoprire a livello geografico quindi aprendola ad un rinnovato turismo – che è nata nel febbraio di quest’anno con tono ironico, una galleria di fotomontaggi dove le celebrità del cinema sono stati messi in alcuni angoli noti di Bologna intitolata “Bolowood” di Regina Lunelli Pancaldi:

Gene Wilder di Regina Lunelli Pancaldi
Macaulay Culkin di Regina Lunelli Pancaldi

<<Un progetto che nasce sui social, come se fossero gli stessi divi e dive a postare le foto e i selfie della propria villeggiatura bolognese – racconta l’ideatrice, da sempre interessata al cinema sia per passione che per lavoro: Regina infatti lavora da più di vent’anni come make up artist esperta in effetti speciali per set televisivi e cinematografici, collabora con diverse case di produzione ed ha lavorato per il Festival del Cinema di Venezia, trovandosi così a stretto contatto con attori, internazionali e non, e avendo modo di conoscerli e farli entrare nel suo mondo>>

<<E da cittadina bolognese da sempre innamorata di quella che considera “la più bella città del mondo” ha pensato di rendere un omaggio ironico e autoironico a Bologna. “I montaggi – continua Regina – sono realizzati con una semplice applicazione del cellulare: l’effetto finale è l’ironia di alcune associazioni tra attori e location, i riferimenti scherzosi a film e personaggi che fanno parte dell’immaginario collettivo e che vengono calati sul fondale di Bologna, dei suoi luoghi così come dei suoi volti, altrettanto noti e iconici per i suoi cittadini”>>

(da: www.artemagazine.it)

The Ghostbusters di Regina Lunelli Pancaldi (Psss Bill Murray è passato due volte a Bologna!)

.

Che stile la Whoopi! Qui con uno dei titolari dell’Osteria del Sole, Federico Spolaore

E dopo la parte seria e quella scherzosa passiamo a noi: dopo l'”apparizione” nel 2015 di Keanu Reeves in centro a Bologna, nella mia personale lista di meravigliato apprezzamento c’è la mitica Whoopi Golberg, che è passata in visita proprio l’altro ieri, 29 novembre anno 2019, nel cuore di Bologna: ha soggiornato al Grand Hotel Majestic per poi fare capitolino niente popo di meno che all’Osteria del sole e da Atti, storico panificio:

<<Erano le 15.30 quando ho visto entrare una guida e sul momento ci ho fatto poco caso perché sono soliti portare turisti a visitare il locale – racconta ancora emozionato Federico Spolaore, uno dei titolari del Sole – poi però ho visto un individuo che aveva tutta l’aria di essere una guardia del corpo e con loro Whoopi…sono rimasto letteralmente senza parole>> (da Il Resto del Carlino)

Ma calma, per chi se le fosse perse, ecco una carrellata delle celebrità di Hollywood che hanno visitato Bologna (!!!):

Alba ma sei a Bologna?

Nel marzo del 2015 è passata per un pomeriggio la bellissima e solare Jessica Alba. Sono rimasta a bocca aperta ovviamente. Jessica insieme a delle sue amiche ha passeggiato con nonchalance per il centro di Bologna per fare shopping (è passata al famoso negozio di abbigliamento molto cool La Ferramenta) e si è fermata in Piazza Santo Stefano per fare un pic nic improvvisato. Tanto qui chi mi conosce, posso girare e magnare senza essere disturbata, avrà pensato. E io dove ero?!

Poi come anticipato, a giugno del 2015, dopo la Jessica, è passato quel gran bel moro di Keanu Reeves che ha visto Piazza Maggiore e avrebbe mangiato la pizza da Altero. Potete immaginare la mia faccia con la mascella caduta per terra. E io dove ero?!! No comment.

Qui la foto con gli operai della Ducati. Keanu, si sa, è un amante delle moto!

Tra i registi che più amiamo, dopo Luca Guadagnino, è passato –  sempre in modo anonimo – Wes Anderson andando due volte -due! -in visita alla Cineteca in compagnia di Bill Murray e Roman Coppola. Ovvio che questi ultimi non hanno bisogno di presentazioni. Un trio affiatato di intellettuali un po’ svagati.

Ecco il quartetto Jason, Wes, Roman e Bill al cinema Lumiere insieme al direttore Farinelli
Mai avresti detto che il mitico Bill Murray avrebbe fatto tappa a sorpresa a Bologna?! (Foto Bologna.Repubblica)

La prima comparsata è stata nell’inverno del 2018 quando al direttore della Cineteca, Gian Luca Farinelli, è arrivato un messaggio dall’assistente di Mister Anderson che lo avvertiva del loro arrivo. Stupore.

Alle 10 di sera eccoli alla Cineteca per avere una proiezione molto privata: <<Sembrano così svagati, ma sanno esattamente quello che cercano. E in effetti qualcosa cercavano, di più non posso dire per il momento. Per il resto sono curiosi e magnetici, gli abbiamo regalato i nostri cofanetti con i muti degli albori come Grand Tour o i Lumière e i libri su Chaplin e Pasolini in inglese, in attesa di rivederli in piazza una sera d’estate>> conclude Farinelli.

Cambiando completamente generi, per gli amanti del basket leggendario, non possiamo non ricordare che recentemente è passato per le vie di Bologna un certo Michael Jordan. Si quello di Space Jam, quello dell’NBA. Dopo avere fatto tappa alla vicina Firenze, ha pranzato a Bologna al ristorante Da Nello e nel suo quasi 2 metri era protetto dalle guardie del corpo circondati dai fans. E come un vero americano dopo le tagliatelle al ragù ha preso un cappuccino. Ah.

1,2,3…per vie di Bologna la Dotta
Pierce Brosnan in visita alla casa del pittore bolognese Giorgio Morandi

Citiamo inoltre Pierce Brosnan, attore irlandese naturalizzato amerigano che nell’estate del 2017, dopo aver partecipato al Biografilm Festival come produttore per il docu-film “Poisoning Paradise”, diretto dalla moglie, ha visitato il Museo Morandi. E forse non tutti sanno che Brosnan appassionato di pittura, si è diplomato al Central St. Martins College of Art and Design di Londra, e da molti anni dipinge.

Infine come non ricordare una coppia di super star che nel lontano 2010 è passata a Bologna e ha mangiato uno dei piatti più famosi di Bologna la Grassa: i tortellini! Siii parliamo di Brad Pitt e Angelina Jolie!

Eh sì, erano gli anni d’oro della coppia più famosa del 2010. In quel periodo, Angelina girava il film “The Tourist” insieme a Johnny Depp (ma Johnny a Venezia qualcuno lo ha visto?) e in un giorno di pausa, Brad raggiunse Angelina e decisero di passare la mattinata in quel di Bologna e pranzare all’Osteria dei Poeti con grande sorpresa della titolare Maria Luisa Brunelli: <<Ha prenotato un loro accompagnatore italiano — racconta —, ha detto che sarebbe venuto con persone molto importanti. Mai avremmo immaginato chi sarebbe arrivato di lì a qualche ora…>>.

Foto non pervenute se non la dedica To Franco firmata da Brad Pitt e “with love” da Angelina Jolie

La coppia con pargoli al seguito, chiese di rispettare le regole di privacy quindi foto di loro che si gustano i tortellini in brodo non si trovano…mannaggia!

Ora nella mia personale wish list di star che possono passare a Bologna, mi aspetto Sofia Coppola, Jack Nicholson, Will Smith, Leonardo di Caprio e Joaquin Phoenix.

Vederli poi è un altro paio di maniche eh.

Poi magari sono passati e nessuno lo sa.

.

.