Chanel Haute Couture SS 2017

.

L’abito che tutte – almeno una volta nella vita – abbiamo sognato di indossare!

La fiaba della Paris Fashion Week 2017  è stata senza se e senza ma, la Spring-Summer 2017 Haute Couture firmata dal tocco magico e inconfondibile di Chanel e andata in scena al Grand Palais a Parigi il 24 gennaio 2017.

Eterea e raffinata, glamour e vezzosa tra piume, ricami, perle e bagliori argentei: una donna sofisticata che incanta al primo sguardo in un caleidoscopico gioco di luci e delicati toni pastello bon ton – rosa, verdino, giallo, celeste, beige – che avvolgono la silhoutte come nuvole, ma anche bianco e l’immancabile nero, su volumi sensuali e tessuti preziosissimi e leggeri -tulle, raso, taffetas, pizzo, georgette e satin effetto matelassè – tipici del Dna dell’haute couture parigina realizzata da sapienti mani artigiane delle alte maestranze dei quattro Atelier della Maison.

È stato proprio il luogo ad ispirare la collezione, ossia la prestigiosa sala in stile Art Deco e le pareti a specchio ideate dalla mitica Coco in persona, che diventano  protagoniste, con un gioco di rimandi e suggestioni, dello show insieme ai circa 70 minuziosi e meravigliosi abiti.

.

.

Un’eleganza metallica e sensuale, sospesa tra sogno e desiderio.

.

Karl Lagerfeld, uscito sul finale insieme ad una delle muse predilette, una sempre più lanciata e assolutamente deliziosa Lily Rose Depp, afferma:

<<Volevo che tutto fosse argentato, con specchi, metallo, alluminio o simile .I ricami riproducono motivi astratti, niente fiori né fronzoli. La perfetta scenografia per questa collezione>>

Backstage Crediti © Vittorio Zunino Celotto

Drappeggi  minuziosi, paillettes luminose, impeccabili tailleur retrò nel classico tweed. Tra  gli accessori cult spiccano la cintura – stretta sopra la vita – che slancia ed enfatizza la femminilità, i cappelli colorati e ironici simili a “cilindri schiacciati”, rivisitazioni della paglietta e stivali gioielli cuissardes per essere sexy con classe.