Dior Homme winter 2015/16

La collezione Dior Homme Winter 2015/2016 è stata presentata sabato 24 gennaio 2015 durante la Menswear Paris Fashion Week, presso il Tennis Club di Parigi. A fare da sottofondo alla sfilata, The Landsc Apes di Koudlam, interpretata dal vivo da un’orchestra sinfonica di trentadue musicisti.

«Questa collezione esplora le figure dell’eleganza contemporanea. Trascende i codici sartoriali così come quelli dello sportswear affinché ogni uomo possa esplorare la propria pluralità ed esprimere la propria personalità. Di sera come di giorno, l’ecletticità è sfoggiata come un valore, il controsenso ha stile. Per un’eleganza sicura, dinamica, che non si guarda indietro»

(Kris Van Assche, direttore creativo Dior Homme)

Una collezione dalla modernità tecno-sartoriale che gioca con lo spirito formale di Dior Homme, sempre attraverso palesi riferimenti al patrimonio di Christian Diorl’“uomo fiore” – e anche utilizzando i codici contemporanei dello sport.

Men_Dior_2015_1Smoking classici e strutturati, papillon a completare il look elegante e chic che si mixa con un lato più cool e urbano grazie a parka, pantaloni da jogging in pelle, alle sneakers, al denim, al cappellino da baseball, allo zaino che è il più trendy degli accessori da un po’ di tempo a questa parte, oppure abbinato a capi in tessuto tecnico.

Uno stile di certo singolare, perfetto per l’uomo contemporaneo, interpretato da Kriss come un esteta moderno, a suo agio nel mescolare più stili con grande naturalezza e gusto, tanto da poter indossare un outfit estremamente formale in maniera altrettanto disinvolta, abbinato a sneakers e a spillette che ricordano influenze punk. Sartoriale ma sportivo, un sofisticato streetwear.

Il tutto reinterprentando sempre i codici che dalle origini hanno contraddistinto la Maison, dal motivo pied-de-poule, ai numeri portafortuna di Christian Dior, senza dimenticare i fiori di cui lo stilista era un grande appassionato, che “sbocciano” in modo inatteso su una palette colori che va dal nero, al grigio, al bordeaux,alle varie sfumature del blu, con tocchi luminosi di bianco e giallo.

Questo è l’Homme Fleur odierno, che si destreggia con sicurezza, eleganza, cura e libertà negli scenari urbani contemporanei.