Karl Lagerfeld | Visions of Fashion

Lo sguardo fotografico di un grande Maestro nel progetto che celebra il ritorno della moda a Palazzo Pitti e apre il programma triennale di cultura della moda contemporanea 

<<La fotografia oggi è parte integrante della mia vita. Per me è impossibile vedere la vita senza lo sguardo della fotografia, il mondo e la moda attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. Mi permette di mantenere un distacco critico nel lavoro di tutti i giorni: mi aiuta più di quanto avessi mai potuto immaginare>>

Karl Lagerfeld 

Inaugurata in occasione di Pitti Immagine Uomo 90, martedì 14 giugno 2016 a Palazzo Pitti, una splendida mostra fotografica – curata da Eric Pfrunder e Gerhard Steidl – in onore del mitico KAISER, che ne ripercorre l’intera carriera fotografica e presenta anche molti scatti inediti per la prima volta esposti.

16

Uno speciale progetto antologico che celebra la raffinata ed eclettica produzione fotografica di Karl Lagerfeld: scatti e servizi di moda pubblicati sui più importanti fashion magazine internazionali – tra i quali le diverse edizioni internazionali di Vogue, Harper’s Bazaar, Numéro e V Magazine – e foto ispirate alla mitologia classica, come le serie “Le Voyage d’Ulysse e“Daphnis and Chloe”. 

3-Karl_Lagerfeld_Vision_of_Fashion

8

Un insieme straordinario di circa 200 immagini realizzate con tecniche varie: dagherrotipia, platinotipia, Polaroid transfer, resinotipia, serigrafia e stampa digitale.

Uno straordinario focus dettagliato e ricchissimo, che parte dal 2009 ad oggi

e permette di compiere un viaggio indimenticabile nella visione creativa in continua evoluzione e innovazione di un grande Maestro per cui “La moda è ora e domani”. 

1-Karl Lagerfeld visita la mostra Credits Studio NonamephotoKarl Lagerfeld visita la mostra. Credits: Studio Nonamephoto

Tutti da scoprire sono i molteplici riferimenti artistici che Lagerfeld interpreta e trasforma nella sua fotografia:

dai dipinti di Hammershøi, Bonnard, Hopper, Florine Stettheimer e Maxfield Parrish, ai film di Marcel Carné e Fritz Lang, fino alle marionette di Sophie Taeuber-Arp. 

Il percorso della mostra – che partendo dallo Scalone del Moro si snoda attraverso le Sale della Galleria Palatina fino alla Sala Bianca e alle due Sale degli Appartamenti degli Arazzi – vede dialogare le dimensioni delle opere con gli spazi espositivi: più discrete quelle pensate per la Galleria Palatina, quasi a punteggiare l’itinerario dei visitatori lungo le stanze museali ricchissime di capolavori; più imponenti quelle negli Appartamenti degli Arazzi, come in un tacito rapportarsi con i preziosi arazzi esposti.

Per la Sala Bianca, dove nel 1951 è nata la moda italiana, i curatori hanno pensato ad una serie di immagini di Alta Moda, stampate su carta preziosa e leggera, che calano fluttuando dal soffitto, a ricordare il movimento degli abiti delle indossatrici in passerella

18

KARL LAGERFELD | Visions of Fashion avvia ufficialmente una stagione di collaborazione strategica, che ha l’obiettivo – manifestato dal Ministero dei Beni Culturali – di aprire il patrimonio museale italiano alla moda e di trasformare la Galleria del Costume di Palazzo Pitti in Museo della Moda, di cui si sta facendo promotore la Direzione delle Gallerie. 

La mostra è prodotta da Fondazione Pitti Immagine Discovery e Gallerie degli Uffizi, con il supporto di Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine, e il contributo di Ministero per lo Sviluppo Economico e Agenzia ICE.

#danonperdere!

.

Foto della mostra di PH. Proj3ct Studio

.

KARL LAGERFELD | Visions of Fashion 
Palazzo Pitti
(Scalone del Moro, Galleria Palatina, Sala Bianca, Appartamenti degli Arazzi)
Firenze
14 giugno – 23 ottobre 2016
Ingresso a pagamento: www.b-ticket.com/b-ticket/uffizi/info
www.pittimmagine.com