La moda a Venezia73

Speciale Venezia 73: La moda #capitolo1

IL MEGLIO GLAM/FASHION DEL 1° GIORNO DI FESTIVAL SECONDO NOI. I fashion designers e i volti che hanno lasciato – e che lasceranno – il segno in laguna. Per una edizione che sprizza moda da tutti i pori.

Questa edizione 2016 della Mostra Internazionale del Cinema si preannuncia molto molto fashion…Sarà per la partecipazione di Tom Ford che presenterà la sua opera seconda? Sarà per la presenza di alcune tra le modelle più richieste del mondo come Bianca Balti e Barbara Palvin? Sarà per il Red Carpet di attrici super glam che sono anche Testimonial di grandi Maison e ormai icone di stile come Monica Bellucci, Rachel Weisz, e Natalie Portman, ma anche le giovanissime Lily-Rose Deep e Suki Waterhouse e il Premio Oscar Alicia Vikander? Sarà per l’anteprima dell’attesissimo doc su Franca Sozzani,- ‘Franca: Chaos and Creation’ –realizzato dal figlio Francesco Carrozzini? Per non parlare poi dell’ormai consueta presentazione dei corti della serie Miu Miu Women’s Tales, che aprono le Giornate degli Autori.

Chissà. Fatto sta che c’è ben più di un valido motivo per stare con il nostro solito “occhio clinico” ben puntato sull’obiettivo. E ora in sintesi il meglio del primo giorno. Perché chi ben comincia è a metà dell’opera. Parola di FashionBeginners

  1. EMMA STONE – Trendy e cool all’ennesima potenza con i brand top del momento: Giambattista Valli e Versace.
21-14141978_10154533660229752_5144954261472243779_nConferenza stampa di "La La Land"con Emma Stone.Foto ASAC

Adorabile come sempre Emma Stone, a Venezia per presentare il film che ha avuto l’onore di aprire la kermesse e del quale vi parliamo qui: La La Land” (interpretato con quell’essere paradisiaco che mi fa impazzire ma che purtroppo è il grande assente -causa lavoro- di questa edizione ossia Ryan Gosling). Super trendy e cool sceglie due brand che cavalcano l’onda: il floreale Giambattista Valli – dress ricamato delizioso e incantevole – un cult dei Red Carpet e lo scintillante Atelier Versace degno di una vera Dea, che alcuni nel web hanno paragonato alla Elsa di Frozen”, ma direi che con quel portamento lì e con la sua naturalezza, la bella Emma può fare ciò che vuole.

emma-stone-venezia-73

  1. BARBARA PALVIN, le nuove leve all’attacco: FEMMINILE E IPER ROMANTICA con Philosophy di Lorenzo Serafini.

La giovanissima – classe 1993 – super modella di Budapest lascia poco spazio ai commenti. Con quel faccino lì, con quel fisicaccio di là… scusate ma che volete che dica? Ha ormai sfilato per ogni: Chanel, Giorgio Armani, Louis Vuitton, Nina Ricci, Emanuel Ungaro, Vivienne Westwood, Miu Miu, Christopher Kane, Julien MacDonald, Jeremy Scott, Vivienne Westwood, Etro, New Yorker, H&M, H&M Authentic Collection, Pull and Bear, Armani Exchange, Calvin Klein ‘Forbidden Euphoria’ fragrance, Intimissimi, Calzedonia, Decious, Jazmin Chebar, Tommy Hilfiger, L’Oréal, New Yorker, Spick and Span Noble, Stradivarius, Victoria’s Secret, Rosa Clara, Rag & Bone Jeans, Intimissimi e non ho finito.

Qui come testimonial di L’Oréal Paris e aggiungo come socialite seguitissima sui suoi profili, instagram per cominciare. Azzeccatissima la scelta di un brand molto amato dai giovani, femminile e romanticissimo: Philosophy di Lorenzo Serafini.

Vasto repertorio di mini dress e long dress da fiaba, tra chiffon, sete e tessuti impalpabili. Una principessa dei nostri tempi.

https://www.instagram.com/p/BJxrviuAlOH/?taken-by=realbarbarapalvin&hl=it

https://www.instagram.com/p/BJxYoitA31j/?taken-by=realbarbarapalvin&hl=it

9- Red Carpet di Barbara con Gemma Artentor che vi presentiamo di seguitoRed Carpet di Barbara con Gemma Artentor che vi presentiamo di seguito

  1. La Madrina SONIA BERGAMASCO: ELEGANZA PURA e CLASSICA con Giorgio Armani.

1-Photocall all'arrivo

Sonia Bergamasco ha affermato che quando è stata contattata da Barbera per il ruolo di Madrina dell’edizione Venezia 73 è rimasta felicemente sorpresa per questa proposta davvero speciale, che davvero non si aspettava. Trasmette l’idea di essere una persona molto semplice e vera, una vera professionista (il prossimo impegno dopo la Mostra sarà il debutto da Regista in una produzione del Piccolo‘Memorie di due giovani spose’ di Balzac) e un vivace angelo biondo, raffinato ed elegantissimo con delicatezza. Veste un classico: Giorgio Armani e Giorgio Armani Privé. Il Re Giorgio non manca mai in queste occasioni.

sonia-bergamasco-venezia-73

Ecco alcune dichiarazioni di Sonia in attesa dell’inaugurazione:<<E’ un’esperienza che ho il desiderio di vivere per tutto quello che offre. Questa edizione è molto molto intensa, ci sono opere da vedere e io ho il desiderio di vedere moltissimo di quello che offre la mostra quest’anno… E’ una festa e un momento d’incontro importante>>

<<…Voglio vedere i film italiani, incontrare Sam Mendes, gustarmi “La La Land”, adoro i musical, con le mie ragazze abbiamo visto “Mamma Mia!” mille volte…>>

4Tipico photocall in riva al mare

<<Non amo dare consigli, ma è bello incontrare tante giovanissime. E scoprirle attente anche agli itinerari non clamorosi. Non so se per me sia un valore o un dato di fatto, ma mi riconosco nella lentezza come percorso di vita>>

  1. ZHAO WEI. Tutto il fascino e il mistero dell’ORIENTE, grazie al surrealismo dark chic di Alexander McQueen.

11-Photocall_-_Jury_Venezia_73_-_foto_ASAC

La famosa attrice cinese in Laguna come membro della Giuria indossa con nonchalance una morbidissima e originale jumpsuit (le adoro, da quando le ho scoperte non riesco più a farne a meno)di Alexander McQueen, collezione pre-fall 2016. Alto tasso di mistero e fascino dark, in un gioco di raffinate sete ricamate con elementi naturali, floreali e fantastici all’insegna di un surrealismo iper femminile e di ispirazione boudoir.

  1. GEMMA ARTERTON. Allure British e versatilità: Sonia Rykiel- Ralph & Russo- Stella McCartney per The Day Number One!

La Bond Girl trasformata in Gretel di Hansel e Gretel trasformata in Membro di Giuria Venezia 73, sorprende per variatio: long dress “omaggio” alla mitica Sonia Rykiel, da poco scomparsa (ne abbiamo parlato qui). Tubino Ralph & Russo total white con stacco di coscia al cardiopalmo. Gran sera total black vestita dalla stilista più amata dai Vip, Stella McCartney from the Autumn 2016 Collection.

https://www.instagram.com/p/BJxHyH9gJ3E/?hl=it

12- 29700-Photocall_-_Jury_Venezia73_-_Gemma_Arterton_-_foto_ASAC__2_

13

.

6.  VALENTINA LODOVINI: STELLA MC CARTNEY FOREVER.

La nostrana Valentina Lodovini , classe 1978, umbra di nascita, ha recitato con i più importanti registi italiani, tra i quali Sorrentino, Mazzacurati, Francesca Comencini, Daniele Vicari, Marco Risi ma quest’anno è a Venezia come membro della Giuria Orizzonti. Compito non semplice ma di sicuro stimolante. Molto sensibile alla tragedia del Terremoto in Centro Italia, ne ricorda la memoria con il fiocchetto nero. Sempre fedelissima a Stella McCartney, per giorno e sera. Non rinuncia alla giacca, che infatti è uno dei capi di punta della designer, impegnata e attivista per l’ambiente.

14-Photocall_-_Jury_Orizzonti__Alberto_Barbera_-_foto_ASAC__2_

valentina-lodovini-venezia-73

7. ANNA SAFRONCIK : la DIVA sta arrivando…e sa osare, con un abito GIALLO CANARINO di ALBERTA FERRETTI.

Anna sempre raggiante devo dire. E sempre alla moda. Fin dal suo arrivo da vero Diva, quando saluta i followers con un bel selfie in barca e tanto di occhialone super glamour di Bottega Veneta.

16-ANNA SAFRONCIK OCCHIALI BOTTEGA VENETA

E poi, ecco il colpo di scena. Ci stupisce sul Red Carpet con un abito da sogno di Alberta Ferretti giallo canarino, impresa degna di nota che fino ad ora era riuscita solo ad una prima di lei. Questa una è niente meno che Charlize Theron in Dior a Cannes 2015. Ad Anna Premio-meritatissimo -per il Coraggio dunque, perché il termine di paragone era praticamente inarrivabile. Da Diva a Diva, eh 😉

17-anna-safroncik-venezia-73-day1-800x599

.

A prestissimo con il #capitolo2 speciale #modaalfestival #Venezia73!

.

Photo credits: ASAC - la Biennale di Venezia
Pagine Facebook