LUMIÈRE! L’invenzione del cinematografo

Una mostra assolutamente #danonperdere concepita per omaggiare i primi trent’anni del Cinema Ritrovato:

Lumière! L’invenzione del cinematografo, curata da Thierry Frémaux Direttore dell’Institut Lumière, che per la prima volta varca i confini della Francia, portando direttamente a Bologna – che si sta sempre più imponendo come grande città del cinema a livello internazionale – la straordinaria avventura della famiglia che ha inventato il Cinematografo e alla quale non smetteremo mai di dire GRAZIE! 

Fratelli_Lumiere_colore

Stiamo parlando dei mitici Antoine – pittore e fotografo – e dei due figli Louis e Auguste ancora adolescenti ma già geniali e abili imprenditori: pensate che Louis a soli 17 anni inventò la famosa Etiquette Bleue, una lastra fotografica per l’epoca molto sensibile, che consente per la prima volta di fissare e riprodurre il movimento, rivoluzionando così la fotografia attraverso l’istantanea.

E qualche anno dopo inventò la fotografia a colori.

cinematografo-12

cinematografo-5

cinematografo-8

cinematografo-1

cinematografo-7

cinematografo-13

Lo stabilimento dei Lumière è la prima industria fotografica d’Europa e nel 1884 conta già più di 250 dipendenti: in quegli stessi anni che si scatena una gara a colpi di invenzioni tra Europa e Stati Uniti sulla fotografia in movimento, oggetto di una ricerca incessante che è stato possibile ricostruire anche grazie al contributo delle collezioni del Museo Nazionale del Cinema di Torino e della Cinémathèque Royale de Belgique.  

Louis inventerà poi il Cinématographe facendo dei Lumière non solo gli ultimi inventori, ma anche allo stesso i primi autori e programmatori del cinema: in questa mostra saranno visibili in una grande installazione i 1422 film prodotti dal 1895 (il 28 dicembre al Salon indien del Grand Café, boulevard des Capucines, Parigi nasce ufficialmente la Settima Arte) al 1905 dalla Société Lumière et Fils, dove si possono già intravedere messa in scena, la forte attenzione alle inquadrature, lo sviluppo dei generi, i trucchi e gli effetti speciali, il remake, il travelling… insomma “già tutto il cinema” come disse Tavernier. 

Dal 1896 così grazie al Cinématographe Lumière per la prima volta tutti possono ammirare immagini in movimento con protagonisti che non sono solo i reali e le grandi personalità, ma tutti gli uomini e le donne, le città e i paesaggi del mondo. 

Ai Lumière non si deve solo il cinematografo però, come sottolinea il Direttore della Cineteca di Bologna, Gian Luca Farinelli, ma anche una serie straordinaria di altre invenzioni, tra cui la proiezione in 3D.

Tutto questo e anche tanto altro in una mostra imprescindibile e davvero speciale, che racconta le origini dello sguardo moderno sul mondo – con cura, assoluta profondità e con una bellezza che coinvolge totalmente – e che ci permette anche di scoprire e ritrovare un luogo affascinante e misterioso – la galleria sotterranea tempo fa era sede di negozi molto frequentati, come mi ha raccontato un volontario, ma da anni ormai era chiusa ed inutilizzata – della nostra città rimasto a lungo invisibile e appena riqualificato proprio per questa occasione ma che, si dice, continuerà ancora a rivivere all’insegna del Cinema e della sua Magia unica e ineguagliabile. 

(Qui per ulteriori notizie sull’argomento e → qui)

cinematografo-11

cinematografo-6

selection-cinematografo

cinematografo-10

La mostra è stata ideata e prodotta da Institut Lumière in collaborazione con Musée des Confluences e con il sostegno di CNC, Métropole de Lyon, Région Rhône-Alpes, Région Ile de France, Ville de Lyon, BNP Paribas, Chopard e Corniche Pictures.

.

.

Lumière! L’invenzione del cinematografo
Sottopasso di Piazza Re Enzo
Bologna (Bo)
♦Orari di apertura
Dal 3 luglio al 30 settembre 2016:
lun-mer-gio-ven: 10-20; sabato, 10-22; domenica e festivi: 10-20.
Chiuso il martedì.
Dal 1 ottobre al 22 gennaio 2017:
lun-mer-gio-ven: 14-20; sabato: 10-22; domenica e festivi: 10-20.
Chiuso il martedì.
♦Aperture straordinarie: 4 ottobre, 2 novembre, 8 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre 2016, 1° gennaio 2017.
♦Info e prenotazioni gruppi: +39 051 2194150
mostralumiere@cineteca.bologna.it 

.

Photo credits: cover e immagine Fratelli Lumière colore © IlCinemaRitrovato
Foto della mostra ©FashionBeginners