Milano, Città d’Acqua

<<Passeggiando per Milano non è infrequente imbattersi in toponimi la cui origine affonda le radici in storie di cui si è persa memoria. Le vie Pantano, Laghetto, Ponte Vetero, Pontaccio, Bagnera, Fontana, Vettabbia e Molino delle Armi, per citarne solo alcune, ci riportano a un tempo in cui Milano era ricca di acque e innervata di rigagnoli, cavi, cavetti, rogge, torrenti, canali e Navigli che ne segnavano il profilo>>  

Con queste parole il curatore Stefano Galli ci immerge in una Milano acquatica originale e forse inaspettata: attraverso 150 immagini d’epoca, mappe storiche e documenti inediti scopriamo l’importanza del suggestivo e significativo elemento primario nella storia del capoluogo lombardo e nelle trasformazioni del suo tessuto urbano, dalla sua fondazione a oggi. 

15---Sede-dellla-Canottieri-in-Darsena--®-Archivio-fotografico-Arnaldo-ChierichettiSede dellla Canottieri in Darsena ® Archivio fotografico Arnaldo Chierichetti
 

.

<< L’acqua, tema portante del palinsesto di ExpoinCittà e di battaglie civili per la sua difesa come bene di tutti, è stata in passato un elemento imprescindibile del paesaggio urbano ed è tornata protagonista di Milano grazie alla riapertura della Darsena, l’antico porto della Città. Con questa mostra restituiamo l’immagine di un passato a noi vicino e che potrebbe essere spunto di nuove prospettive per la Milano del futuro >> ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno.

L’esposizione presenta così al grande pubblico la “storia d’acqua” di Milano a partire dalle cronache due-trecentesche di Bonvesin de la Riva e di Galvano Fiamma, che descrivevano la città ambrosiana come ricca di rogge e canali lussureggianti e pescosi, e disseminata di mulini. Si passa poi a documentare l’importante ruolo assunto dall’acqua per la difesa militare della città, nonché per la sua crescita economica e industriale. 

05---Draga-Idroscalo--®-Archivio-fotografico-Arnaldo-ChierichettiDraga Idroscalo ® Archivio fotografico Arnaldo Chierichetti

Il percorso è corredato inoltre da sezioni dedicate a curiosità quali la presenza di “fonti miracolose” e il mistero dei battisteri e delle fontane ottagonali;

la storia dell’Idroscalo, costruito per ospitare l’atterraggio degli idrovolanti, e quella della Darsena che, per alcuni decenni, è stato l’ottavo porto italiano per traffico di merci. Poi ancora l’esperimento dell’uomo scafandro sul Naviglio grande nel Settecentole ragioni che hanno salvato l’Acquario Civico dalla demolizione e tanti altri aneddoti. 

A conclusione un excursus storico sugli impianti di depurazione delle acque reflue: dalle “marcite” di epoca cistercense (secc. VIII – X) ai moderni impianti di Nosedo e San Rocco.

.

Foto di copertina: Ponte di via Montebello ® Civico archivio fotografico

.

“Milano, città d’acqua”
A cura di Stefano Galli
Palazzo Morando | Costume Moda Immagine
Milano
Dal 12 novembre 2015 al 14 febbraio 2016