Sananda Maitreya in concerto a Bologna

Per chi avesse ancora la fortuna di trovare un biglietto o di vederlo fuori dal backstage, vi informiamo che stasera a Bologna si terrà un unico e fantastico concerto dell’artista statunitense Sananda Maitreya prima noto come Terence Trent D’Arby. Per chi è figlio degli anni ’80, non può non conoscerlo o per lo meno non aver sentito un suo brano in radio o visto un suo videoclip su MTV.

L’artista, si esibirà al Teatro delle Celebrazioni insieme alla band The Sugar Plum Pharaohs per il The Fallen Angel Tour 2019 organizzato dal Bravo Caffè e Imarts.

Sananda celebra infatti i trent’anni di musica ma soprattutto il fatto di essere sopravvissuto alla straordinaria vita che ha vissuto. Vediamo quindi i suoi successi maggiori: artista, compositore e produttore multi-strumentista ha creato canzoni che hanno fatto la storia, come Sign Your Name”, “Wishing Well”, “Delicate”, “Let Her Down EasyoO Divina”.  Tutte da riascoltare senz’altro.

Noto negli anni ’80 come Terence Trent d’Arby, il poliedrico artista newyorkese, facilmente riconoscibile per il peculiare timbro vocale che ricorda quello di Sam Cooke, scrive, produce e arrangia tutti i suoi album e vi suona la maggior parte degli strumenti. L’album d’esordio del 1987, ‘Introducing the hardline according to Terence Trent d’Arby’, è il suo lavoro più conosciuto e commerciale e contiene hit come ‘If you let me stay’, ‘Wishing well’, ‘Dance little sister’, ‘Sign your name’: vendette più di un milione di copie i primi tre giorni della sua uscita, le vendite totali superarono i 12 milioni. Nel 1988 vinse un Grammy Award per la categoria Best R&B Vocal Performance e nello stesso anno ottenne tre nomination per migliore album dell’anno, migliore singolo e migliore nuovo artista. (Ansa.it)

Stasera Sananda Maitreya sarà accompagnato sul palco dalla ‘The Sugar Plum Pharaohs’, una fantastica band di cinque elementi che, insieme all’artista, proseguiranno presentando “Prometheus & Pandora”, il monumentale ultimo lavoro di ben 53 brani. Prodotto ed interamente suonato da Sananda, è il suo 11° album in studio dopo “Introducing The Hardline”, “Neither Fish Nor Flesh”, “Symphony Or Damn”, “Vibrator”, “WildCard!”, “Angels & Vampires”, “Nigor Mortis”, “The Sphinx”, “Return to Zooathalon” e “The Rise of The Zugebrian Time Lords”.

“Nel sollevare le nostre voci per raggiungere il coro del mondo” racconta Sananda “punteremo i nostri strumenti verso le stelle che brillano luminose attraverso gli occhi dell’amore e saremo uniti come delle campanelle  appese al sempreverde albero della Vita” 

Ebbene sì Terence Trent D’Arby divenuto poi Sananda Maitreya nel 2001, ha vissuto un’epoca fantastica dove la musica soul power ha fatto furore e ha regalato album ed hit notevoli che sono entrati nella storia della black music. Nei pieni anni ’80 e ’90, il suo nome viene infatti affiancato – e fu anche amico di questi – ad artisti come Lenny Kravitz, stesso capello rasta, stesso look e stesso mood, insomma possiamo dire fratelli di anima; Prince, entrambi hanno avuto quella passione nella ricerca di nuove sonorità e la voglia di sperimentare. In una parola eclettismo allo stato puro.

Come non citare Michael Jackson ma in questo caso Sananda si trovò in competizione con il re del funky e del pop, ma entrambi cercavano nuovi ritmi con bei testi seguito da una certa cura nei look e nelle esibizioni. Certo, Michael più in pompa magna e Sananda più intimista ma con lo stesso approccio professionale, potente o delicato a seconda. Infine non possiamo citare Neneh Cherry per la stessa energia che emanavano e look stiloso.

E dopo aver accennato la sua lunga carriera, vogliamo fare una breve panoramica anche sui suoi look migliori perché come gli piaceva sperimentare nella musica di certo non ha disdegnato di avere una certa presenza scenica con stile, e diciamolo, era ed è veramente cool!

American pop star Terence Trent D’Arby at Heathrow Airport, where he dropped his trousers to his knees and adopted a “bottoms up” posture before boarding his flight to America.
SANTA MONICA, CA – JANUARY 31: Terence Trent D’Arby (Sananda Maitreya) and Lenny Kravitz attend Eighth Annual Radio and Music Conference on January 31, 1991 at the Museum of Flying in Santa Monica, California. (Photo by Ron Galella, Ltd./WireImage)
Insieme a Lenny Kravitz
UNITED STATES – MARCH 17: Terence Trent D’Arby (Photo by The LIFE Picture Collection/Getty Images)
Terence Trent D’Arby during MTV Premiere of “The Doors” – Sept. 1991 at Whisky a Go Go in Hollywood, California, United States. (Photo by Jeff Kravitz/FilmMagic, Inc)
THE TONIGHT SHOW WITH JAY LENO — Episode 288 — Pictured: (l-r) Musical guest Terence Trent D’Arby during an interview with host Jay Leno on August 25, 1993– (Photo by: Margaret Norton/NBC/NBCU Photo Bank)