Bettina Rheims

Fin dai primi scatti realizzati alla fine degli anni Settanta, che hanno portato ai primi progetti e alle prime importanti mostre sulle ballerine e spogliarelliste di Pigalle, fino al ciclo sulla vita di Gesù in I.N.R.I. (1998)- celebrato lo scorso dicembre al PhotoLux Festival 2015, dalle campagne pubblicitarie per celebri case di moda come Chanel, Lancôme e Diane Von Fürstenberg, alla collaborazione con le più famose riviste internazionali, 

Bettina Rheims ((Neuilly-sur-Seine, 1952) si è costantemente distinta per il suo particolare sguardo non convenzionale e non banale, sempre in bilico tra bellezza e imperfezione, che è riuscito a scardinare con potenza l’iconografia tradizionale. 

1

Un libro che ripercorre con cura gli oltre 35 anni di carriera di una delle più importanti e avanguardistiche fotografe contemporanee. Ispirata da Helmut Newton, Bettina è una donna che ha sempre ritratto con estrema passione le donne e le svariate sfumature della femminilità e della sensualità, grazie ad un approccio alternativo e ad una visione differente che ha contribuito a costruire una nuova estetica.

2

Non solo ritratti di Star mondiali come Madonna, Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Kate Moss, Monica Bellucci, Charlotte Rampling, Valeria Golino: 

4

5

6

selezionata e assemblata personalmimage003ente da Bettina Rheims, la collezione di immagini -più di 500- giustappone serie celebri come Chambre Close a scatti d’archivio inediti, incarichi commerciali a progetti artistici, icone e volti anonimi, sorprendendo per la varietà dei soggetti e per la potenza visiva con la quale vengono catturate ed espresse la fragilità e la forza femminile, tra ironia, erotismo, intimità e sensibilità. In un catalogo a parte, un “diario privato” regala al lettore racconti dietro le quinte e memorie personali.

Se capitate a Parigi, La Maison Européenne de la Photographie presenta una bellissima retrospettiva su Bettina Rheims fino al 27 marzo 2016.

Il volume della Taschen inizialmente pubblicato come Collector’s Edition in tiratura limitata in un’edizione molto ricercata e preziosa, è ora disponibile in un nuovo formato più accessibile, pensato anche per accompagnare la retrospettiva che successivamente, dal 15 aprile al 12 giugno 2016 si sposterà al  Fotografiska Museet di Stoccolma.

Teaser “Bettina Rheims”► Bettina Rheims à la MEP !Venez découvrir sa plus grande exposition parisienne !Un itinéraire à travers quarante ans de photographie, avec pour fil rouge la femme dans tous ses états.

Posted by Maison Européenne de la Photographie on Thursday, 28 January 2016

.

BETTINA RHEIMS Trade edition
Patrick Remy
TASCHEN
€ 59,99 – on line Sconto 15% € 50,99